Cellulite: la soluzione migliore è…accettarla

Cellulite: la soluzione migliore è…accettarla

Quella “maledetta”, come la conosciamo noi donne, non dà tregua, non ci molla, ci fissa dal basso delle nostre cosce e ci dichiara guerra in ogni momento della nostra giornata. Stiamo parlando, ovviamente, della cellulite o pelle “a buccia d’arancia”.

Ah, povere noi! Dovrebbe essere riconosciuta e inserita di diritto tra le varie calamità naturali! Quello che di sicuro ci può consolare è che la “pusillanime” si presenta anche lì, dove nessuno avrebbe mai pensato.

Ce l’hanno tutte, ma proprio tutte… alte, basse, magre, snelle, in carne, creature filiformi, tutt’ossa e, udite udite, anche le vip!!!

Figuriamoci se noi povere studentesse, che ci smembriamo fisico e cervello tra lezioni, tirocini assurdi e studio matto e disperatissimo incollate a una sedia potremmo esserne mai graziate!

Clicca qui per leggere “Più felici e concentrati? Il segreto è nell’acqua”

Quello che ci consigliano di fare tutti…

“Bevete e fate sport”: questi i consigli dei saccenti per sconfiggere la cellulite. Ok, grazie tante.
Gli unici dieci minuti di tempo che ci rimangono nella giornata, li dedicheremo senza dubbio a cucinare pietanze degne di Cracco, e a fare due esercizi anti-cellulite, anche se questo vuol dire non avere più tempo nemmeno per andare al bagno! Ma che importa, meglio correre il rischio di una bella cistite pur di avere gambe marmoree! Chi non risica non rosica, care amiche mie!

Clicca qui per leggere “Pausa studio: 5 idee per lo spuntino perfetto”

“Mangiate meno schifezze”. Eh certo! Faglielo capire quanto sia vitale affogare in un mare di patatine, o inzupparsi la faccia in fiumi di Ciobar il giorno prima di un esame! Ok, ora io come futuro Biologo Nutrizionista, mi sto dando la zappa sui piedi con tutta la forza che ho, ma sono una studentessa anch’io, so che significa!

E’ che proprio non riusciamo a sopportarlo questo flagello chiamato pelle a buccia d’arancia! Ci insegnano a estirparla già da piccole, è scritto nel nostro Acido Desossiribonucleico!

Quello che davvero possiamo fare…

Chi non è cresciuto strizzandosi la ciccia per scovarla, “l’infame” (si, sempre lei, la cellulite)?

E allora, impariamo a combatterla: acqua, sport, finocchi e insalate a profusione (ma dal giorno dopo l’esame, mi raccomando 🙂 )

Ma, soprattutto, impariamo ad accettarla. Non è forse questa la strada per il benessere?

Silvia Leonardi

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*