Festa delle donne? Festa delle amiche!

Festa delle donne? Festa delle amiche!

Cominciamo con una premessa: la famosa festa della donna è una vera e propria giornata della memoria. In realtà e per la precisione, più che di una festa, dovremmo parlare di una celebrazione della donna. Se proprio vogliamo cogliere l’occasione per trascorrere del tempo tra amiche, lasciamo da parte quelle serate un po’ trash tra palloncini dalle strane forme e pompieri senza nessun incendio da spegnere (forse?) e organizziamo una vera serata dedicata alle donne!

Tuttavia, come ho detto già in occasione di San Valentino, queste “ricorrenze”, anche se sappiamo bene che possono essere superflue e si prestano, come nel caso della festa della donna, ad essere male interpretate, possono essere comunque un momento di ritrovo per passare semplicemente una serata insieme: dunque, in questo articolo, non parlerò di come organizzare la “festa della donna”, ma semplicemente darò qualche idea carina per trascorrere una serata tra amiche, da trascorrere in qualsiasi momento dell’anno.

Atmosfera all’insegna della complicità

Innanzitutto: l’atmosfera per una serata al femminile è un tema quasi scontato. Scaricate tutte le stagioni di Sex And The City, le canzoni dell’ultimo concerto a cui siete state tutte insieme e scrivete un elenco puntato di tutte le notizie di gossip che dovete urgentemente raccontare alle altre (dai, ammettiamolo: noi donne siamo pettegole, si sa).

Come sempre, apparecchiate la tavola con cura. Un’idea molto carina è quella di realizzare dei segnaposto simpatici, magari con dei gadget che simboleggiano la personalità delle vostre amiche (un ottimo punto di riferimento per acquistarli ad un prezzo minimo sono i negozi per la casa), oppure, per le più dolci, stampate la foto dove siete venute meglio e sistematela vicino alle posate.

Chi, come me, è una studentessa fuorisede, sa bene che questi gesti sono sempre apprezzati, giacché gli amici ed i coinquilini diventano una specie di famiglia acquisita e poi tutte le vostre amiche avranno un ricordo anche materiale di questa serata trascorsa insieme.

festa delle donne? festa delle amiche!

E da mangiare? Meglio gli stuzzichini di un menu completo

Veniamo al menu: siamo tra donne, possiamo permetterci di lasciarci andare, di mangiare con le mani e di evitare il classico “io mangio solo un’insalata, grazie”. Quindi via con gli stuzzichini: tranci di pizza, patatine, tramezzini o, per le più sofisticate, tartine di pasta sfoglia, bocconcini di formaggio e monoporzioni di insalata di riso. Personalmente eviterei un pasto con primo, secondo, contorno e frutta: questa è una serata easy. Piuttosto punterei su un bel dolce al cucchiaio o semplicemente una vaschetta di gelato artigianale, per coccolarci durante questa serata in rosa.

Fondamentali sono anche due sane bottiglie di rosso, facciamo pure tre se le amiche restano a dormire da noi (e in questo caso munitevi di ogni schifezza possibile: panna spray, Nutella, grissini, biscotti, caramelle gommose. La notte è lunga e stalkerare gli ex sui social, insultare le loro nuove fiamme e contemporaneamente guardare “I love shopping” può essere stancante).

Solo un ultimo, fondamentale, consiglio: lo so che il vostro lui per una sera resterà solo soletto a casa, ma non portatelo. Lo dico per il suo bene. Non resisterebbe neanche venti minuti sentendo parlare di ciclo mestruale e delle nuove collezioni moda primavera-estate.

Eleonora Galati

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*